.

.

Ciambella all'arancia e pistacchi



Dolce ispirato ai profumi e sapori mediterranei, siculi in particolare, che si presta come fine pranzo, accompagnato da una salsa dolce calda o da un cucchiaio di gelato alla crema, ma altrettanto bene per il te pomeridiano, in una fredda giornata invernale.

Cucina vegetariana: questa ricetta rientra nella dieta latto-ovo-vegetariana universalmente definita "classica".

Ingredienti:
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 4 arance non trattate
  • 2 cl di Cointreau o liquore al sapore di arancia
  • 4 uova
  • 180 g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 g di pistacchi
  • 150 g di yogurt intero
  • burro e farina per la teglia q.b.
  • zucchero a velo q.b.
Come procedere:

in un ciotola, con la frusta elettrica ancora pulita, montate a neve gli albumi.
In un'altra ciotola, mettete il burro, lo zucchero e i tuorli d'uovo e, sempre con la frusta elettrica, montate bene il tutto fino ad ottenere una crema spumosa.
Aggiungete il Cointreau, la buccia grattugiata delle 3 arance e, nell'ordine, lo yogurt, la farina e il lievito setacciati, e per ultimi gli 80 grammi di pistacchi, sminuzzati prima grossolanamente nel robot da cucina. Ora, unite le chiare d'uovo battute a neve e incorporatele mescolando con un movimento dal basso verso l'alto (usate un cucchiaio di legno o di silicone).
Mettete il composto in una tortiera a ciambella di 26 cm di diametro, imburrata e infarinata, e cospargete la superficie dell'impasto con i 20 g di pistacchi sminuzzati.
Cuocete in forno preriscaldato a 200 g per 40 minuti. Fate raffreddare sulla griglia per torte e servite il dolce con un'abbondante spolverata di zucchero a velo.

Buon dolce