.

.

Ravioloni di zucchine e ricotta



questa ricetta nasce, per quanto mi riguarda, dalla sovrapproduzione di zucchine che in estate a volte non lascia scampo. Non sempre però questa situazione si rivela del tutto negativa perché stimola a cercare nuove ricette da realizzare ricavando a volte, come in questo caso, piatti delicati e piacevolmente gustosi.

Cucina vegetariana: questa ricetta rientra nella dieta latto-ovo-vegetariana universalmente definita "classica".

Ingredienti (per 6 persone):
  • 400 g di farina 00
  • 4 uova
  • 30 ml di vino bianco
  • 1/5 Kg di zucchine
  • 200 g di ricotta
  • 1 cipolla media
  • 50 g di burro
  • 4 cucchiai di olio extra  vergine di oliva
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 30 g di pecorino umbro grattugiato o altro formaggio saporito
  • 30 g di pecorino toscano grattugiato o altro formaggio saporito
  • 1 cucchiaio di maggiorana tritata
  • sale, pepe, noce moscata q.b.
Come procedere per la pasta:

versate la farina in una ciotola e formate un piccolo cratere, al centro del quale mettete tre uova, il sale e il vino bianco.
Con una forchetta amalgamate gli ingredienti facendo in modo che tutta la farina venga incorporata nell'impasto: se necessario aggiungete un po' d'acqua.
Trasferite l'impasto sulla spianatoia e lavorate a mano fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo: la pasta deve essere piuttosto consistente. Se risultasse troppo morbida e appiccicosa, aggiungete della farina. Fate riposare per circa un'ora, coprendo con una terrina.
Trascorso questo tempo, stendete la pasta, con la macchinetta o con il mattarello, in sfoglie piuttosto sottili.
Se usate la macchina, dividete la pasta in pezzi, quindi infarinate, appiattite leggermente con la mano e passate ogni singolo pezzo almeno due o tre volte tra i rulli, riducendo gradatamente la distanza fra di essi (lo spessore della sfoglia non deve superare i 3 mm). Stendete le sfoglie sulla spianatoia, dopo averne infarinato la superficie, e lasciatele asciugare per circa mezzora prima di formare i ravioloni.

Come procedere per il ripieno:

lavate le zucchine, privatele delle estremità, grattugiatele con un robot da cucina, o con una grattugia a fori medi. Mettete le zucchine grattugiate in uno scolapasta, salatele leggermente, mescolatele con le mani, posatevi sopra un piattino con un peso e lasciatele a scolare per circa 30 min., in modo che le zucchine lascino buona parte dell'acqua che contengono, dopodiché strizzatele bene.
Mondate lavate e tagliate finemente la cipolla, fatela dorare in una padella con l'olio extra vergine di oliva e il burro, aggiungete le zucchine e fatele insaporire per 2-3 minuti mescolando con un cucchiaio di legno. Lasciate raffreddare.
In una ciotola mettete la ricotta, i formaggi grattugiati, l'uovo, la maggiorana
tritata, il sale, pepe noce moscata q.b, ed in fine le zucchine.
Mescolate bene il tutto ed iniziate a preparare i ravioloni con il ripieno ottenuto.

Come preparare i ravioloni:

stendete una striscia di sfoglia sull'apposito attrezzo per fare i ravioli (Raviolamp o simile), mettete con un cucchiaino il ripieno nei singoli incavi e ricoprite con un'altra striscia di sfoglia. Fate scorrere, esercitando una certa pressione, il mattarello piccolo sopra l'attrezzo in modo da formare i ravioloni. Rovesciate l'attrezzo sulla spianatoia e separate i singoli ravioli servendovi della rotella; spolverateli con un po' di farina e disponeteli su dei vassoi di cartone.
Bolliteli in acqua salata abbondante per 8 minuti circa. Scolateli con la schiumarola, per evitare di rovinarli, metteteli in un piatto da portata e conditeli con passata di pomodoro fresco ed un filo d'olio extra vergine.

Buon appetito


Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento