.

.

Baci di dama



Che rappresentino due labbra nell'atto di baciarsi, o che siano due biscottini semisferici "baciati" da una striscia di cioccolato, secondo quelle che sono le interpretazioni più correnti, poco importa.
Di certo si può dire che quando si mettono in bocca, e il biscotto e il cioccolato fondente cominciano ad amalgamarsi, il piacere che ne deriva è molto vicino a quello di un bacio. Cimentatevi e farete felice chi vi sta vicino.

Cucina vegetariana: questa ricetta rientra nella dieta latto-ovo-vegetariana universalmente definita "classica".

Ingredienti:
  • 100 g di nocciole tostate
  • 100 g di zucchero
  • 120 g di burro
  • 160 g di farina
  • 100 g di cioccolata fondente
Come procedere:

frullate le nocciole nel mixer per ridurle in farina, mettetele in una ciotola aggiungendo lo zucchero, la farina ed il burro, portato a temperatura ambiente e tagliato a pezzetti. Impastate a mano tutti gli ingredienti fino a formare un impasto omogeneo. Prelevate dall'impasto delle piccole parti di pasta e formate tante palline poco più grandi di una ciliegia, disponetele su una teglia foderata con carta da forno e cuocetele in forno preriscaldato a 180 gradi per 15/20 minuti.
Una volta sfornati, mettete a raffreddare i biscotti sulla griglia per dolci. Ora, fate fondere il cioccolato a bagnomaria, lasciatelo raffreddare sino a quando avrà raggiunto la  giusta consistenza (non deve essere troppo liquido), quindi, con un cucchiaino versatene un po' sul lato piatto di un biscotto e "appiccicatevi" sopra il lato piatto di un'altro biscotto, a mo' di panino imbottito. Disponete i baci di dama su un vassoio, via via che sono pronti, e se avete fretta di mangiarli metteteli per un'ora in frigo, altrimenti lasciateli pure fuori in un posto fresco. Conservate i biscotti in una scatola per dolci in metallo o in ceramica.

Buoni baci

Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento