.

.

Porri gratinati



Fra le tante ricette suggeribili per cucinare i porri, quando è la loro stagione, quella che oggi vi propongo è una delle più rapide e che permette di preparare un piatto sfruttabile per più occasioni, come contorno a portate di carne o come stuzzichino da aggiungere ad un aperitivo "allargato".

Cucina vegetariana: questa ricetta rientra nella dieta latto-ovo-vegetariana universalmente definita "classica".

Ingredienti (per 6-7 persone):
  • 5 porri
  • 3 uova
  • 100 g di pane raffermo
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 60 g di burro, più burro per imburrare la pirofila
  • 2 cucchiai di latte
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.
Come procedere:

pulite e lavate i porri, tagliateli a pezzi della lunghezza di circa 12 cm e poi tagliate  ogni pezzo a metà nel senso della lunghezza. Disponeteli in una casseruola piuttosto larga e bassa, cospargeteli con un cucchiaino di sale grosso e versatevi dell'acqua senza però coprirli completamente. Portate ad ebollizione e fate cuocere solo per un paio di minuti. Scolate bene i porri in un colapasta e quando si saranno raffreddati disponeteli in una pirofila imburrata. Fate sciogliere i 60 gr di burro nel microonde e versatelo sui porri, quindi spargetevi sopra la metà del parmigiano e del pane raffermo passato nel mixer da cucina. Sbattete con una forchetta le uova con il latte, aggiungetevi il sale e la noce moscata e versate il tutto sui porri. Terminate cospargendo la superficie con il parmigiano e il pane grattugiato rimasto, e disponendovi sopra alcuni fiocchetti di burro.
Infornate a 220 gradi per circa 35/40 minuti, controllando che la gratinatura assuma un bel colore dorato.

Buon appetito

Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento