.

.

Olive "Nonna Margherita" con menta, mollica di pane e aceto



Ho voluto chiamare così questo modo di preparare le olive perché è una variante, elaborata da mia suocera genovese di nascita ma vissuta a Siracusa, al modo in cui tradizionalmente in Sicilia si preparano le "alivi cunzati" (olive condite).

Cucina vegetariana: questa ricetta rientra nella dieta latto-ovo-vegetariana universalmente definita "classica".

Ingredienti:
  • 400 g di olive verdi siciliane
  • 80 g di mollica di pane
  • 1 mazzetto di menta (1 cucchiaio ca. di foglie di menta tritata)
  • 1 cuore di sedano
  • 1 mazzetto di prezzemolo (2 cucchiai ca. di prezzemolo tritato)
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • 50 ml di aceto buono
  • sale q.b.
Come procedere:

procuratevi delle vere olive verdi siciliane non condite, cioè di quelle in salamoia, mettete le olive in un colino, sciacquatele sotto l'acqua fredda e, dopo averle leggermente schiacciate con il pesta carne (a volte si trovano già schiacciate), privatele del nocciolo.
Nel robot da cucina mettete la mollica di pane, fatta rinvenire nell'aceto e strizzata, il sedano lavato e tagliato a pezzetti, il prezzemolo e la menta. Aggiungete l'olio extra vergine di oliva e tritate tutto.
In una ciotola mettete le olive snocciolate, versatevi sopra il composto che avete preparato, mescolate bene e regolate eventualmente di sale, tenendo presente che le olive sono già piuttosto salate.
Se necessario aggiungete ancora un po' d'olio extra vergine.
Queste olive così condite si accompagnano bene a delle crocchette di patate, o ad un sformato di patate, eventualmente con dentro della provola affumicata.

Buon appetito


Stampa il post

1 commento:

Costantino ha detto...

Che voglia di olive della nonna... :)

Posta un commento