.

.

Zuccotto con ricotta


Mi hanno regalato una ricotta di latte vaccino freschissima e abbastanza grossa, così ho deciso di usarne una parte per fare un secondo ed una parte per imbastire rapidamente un dolce. Del secondo, crepes con ripieno di ricotta, ne parlerò un'altra volta, oggi vi dò la ricetta di questo invitante quanto velocissimo dolce.

Ingredienti (per 6 persone):
  • 200 g di savoiardi
  • 300 g di ricotta, possibilmente di quella al taglio
  • 200 g di zucchero
  • una puntina di vanillina
  • 50 g di cioccolata fondente
  • 1 bicchiere di vermouth bianco
  • 1 un cucchiaio di zucchero
  • 1 barattolo di ciliegie sciroppate
Come procedere:

foderate una ciotola a forma di "zuccotto" con della pellicola trasparente, lasciandola fuoriuscire da tutti i lati.
In una terrina mescolate insieme il vermouth, un po' di sciroppo delle ciliegie ed un cucchiaio di zucchero. Con questa miscela bagnate uno alla volta i savoiardi e utilizzateli per foderare fondo e pareti della ciotola a forma di zuccotto.
Preparate ora la crema frullando a lungo con la frusta elettrica la ricotta, lo zucchero e un punta di vanillina sino ad ottenere una crema molto setosa (e' consigliabile, per questo, usare dello zucchero reso "a velo" con il mixer).
Aggiungetevi la cioccolata fondente tagliata a scagliette e mescolate bene con un cucchiaio.
Mettete nella forma, foderata con i savoiardi, un primo strato di crema ed alcune ciliegie tagliate a metà, quindi proseguite così a strati, alternando i savoiardi inzuppati e la crema, fino a che non avrete esaurito gli ingredienti e colmato tutta la forma.
Attenzione: non inzuppate eccessivamente i savoiardi, per evitare che, una volta messo sul piatto da portata, lo zuccotto non rilasci il liquido in eccesso.
Infine, ripiegate sulla parte superiore i lembi della pellicola trasparente in eccesso, fate una leggera pressione con la mano per compattare bene il dolce e mettete in frigorifero per almeno 6 ore.
Al momento di servire, capovolgete la forma con lo zuccotto su un piatto da portata, togliete la forma e con attenzione anche la pellicola trasparente.
Decorate a piacere con la crema rimasta e le ciliegie.
Un Moscato di Pantelleria, per chi ama i vini passiti si adatta perfettamente a questo dolce di ispirazione siciliana.

Buon appetito

Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento