.

.

Pasta e fagioli


Primo piatto invernale che da tempo immemorabile, in varie versioni, fa parte della cucina tradizionale di quasi tutte le regioni italiane. Una volta era considerata una pietanza povera, oggi è presente nei menù di moltissimi ristoranti dove si degusta la cucina regionale tipica. Questa ricetta ritengo sia una delle più comuni, ma sicuramente buona.

Ingredienti (per 4 persone):
  • 120 gr di pasta corta
  • 250 g di fagioli secchi borlotti
  • 100 g di lardo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gamba di sedano
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 patata
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 40 ml di vino bianco
  • 700 ml di brodo vegetale
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale e pepe q.b.
Come procedere:

mettete a bagno in acqua fredda i fagioli, la sera prima di cucinarli, per farli riprendere.
La mattina dopo scolateli, sciacquateli e metteteli in una pentola capiente con abbondante acqua fredda e un cucchiaino di sale grosso. Fate lessare i fagioli fino ad ottenere una cottura al dente.
Nel frattempo preparate un brodo vegetale, mettendo a cuocere una cipolla, una carota, un gambo di sedano e poco sale in un litro d'acqua.
Preparate ora il soffritto: mettete in una pentola il lardo tagliato a pezzetti, l'olio extra vergine di oliva e il rametto di rosmarino, avendo cura di avvolgerlo con un po' di filo bianco per evitare che si stacchino le singole foglioline.
Appena il lardo si sara' sciolto, versatevi il trito di sedano, carota e cipolla e fate rosolare per alcuni minuti. Aggiungete il cucchiaio di concentrato di pomodoro, mescolate bene e spegnete con il vino bianco.
Mettete ora nel soffritto anche i fagioli che avete lessato e scolato al dente. Fateli insaporire mescolando un paio di volte ed aggiungete ora i 700 ml. di brodo vegetale. Sbucciate, lavate, tagliate a pezzetti la patata che, aggiunta in pentola, servira' ad ispessire la zuppa.
Continuate la cottura a fuoco basso, con coperchio, fino a che i fagioli e la patata non saranno completamente cotti.
Per ultimo mettetevi a cuocere della pasta corta a piacere, regolando di sale e pepe. Servite la pasta e fagioli irrorandola con un filo di olio extra vergine di oliva e una macinata di pepe.

Buon appetito

Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento