.

.

Mokkakuchen


Insieme alla classica e più nota "Sacher", questa torta al cacao e caffè è sicuramente il dolce di maggior successo, a giudicare dall'apprezzamento che ogni volta manifestano i miei uomini e gli amici di passaggio qui a "La Fascetta", quando la propongo insieme ad un "ciuffo" di panna montata e un buon caffè alla viennese.

Ingredienti:
  • 250 g di burro
  • 300 g di zucchero a velo (importante)
  • 1 bustina di vanillina
  • 5 uova
  • 150 g di farina "00"
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 80 g di cacao amaro
  • 80 g di mandorle tritate
  • 1 caffettiera di caffè (da 3 tazze)
  • burro e farina q.b. per la teglia
  • zucchero a velo per decorare
Come procedere:

preparate subito il caffè, con la caffettiera da tre tazze, perchè abbia il tempo di raffreddarsi e di poterlo così usare quando servirà nel corso della preparazione della torta. Poi, iniziate a montare in una ciotola, con la frusta elettrica quando è ancora pulita, le chiare delle 5 uova portandole a neve e mettendole da parte. In un'altra ciotola, più grande della precedente, mettete insieme lo zucchero a velo, il burro, i 5 tuorli d'uovo e la vanillina. Con la frusta elettrica sbattete questi ingredienti sino a formare una crema molto spumosa (è importantissimo sbattere molto bene zucchero, burro, uova e vanillina per garantire la buona riuscita del dolce).
In un'altro contenitore mischiate insieme, con un cucchiaio, la farina, le mandorle tritate e il lievito. Dopodichè incorporate gradatamente, questi ingredienti miscelati insieme, al composto cremoso e spumoso precedentemente ottenuto, aggiungendo via via nel corso di questa operazione piccole quantità di caffè. Versate ora, sempre per gradi, il cacao ed infine le chiare d'uovo montate a neve.
E' questa una fase importantissima per una buona riuscita del dolce, in quanto le chiare d'uovo montate vanno incorporate con un cucchiaio di legno eseguendo, come sempre in questo tipo di preparazioni, un movimento dal basso verso l'alto, in modo che l'impasto resti pieno d'aria e quindi spumoso.
Imburrate e infarinate una tortiera a ciambella del diametro di 26 cm., versatevi il composto e infornate a forno preriscaldato a 170° per un'ora abbondante. Ricordatevi di non aprire mai il forno nel corso della cottura e solo dopo trascorsa un'ora fate la solita prova dello stecchino per controllare se l'interno della torta è cotto.
Fate raffreddare sulla griglia per dolci quindi spolverate di zucchero a velo vanigliato.
Servite la torta accompagnandola ad una tazza di caffè, con l'aggiunta di panna liquida, o montata, leggermente zuccherata.

Buon appetito.

Stampa il post

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao, sono Cristiano, ho provato a fare pure questa torta ed è andata alla grande :) mi sto appassionando :)
pensavo di combinare qualche disastro, e invece è andato tutto bene :)
Sarà perchè le tue ricette sono estremamente chiare e precise, oltre che golose :)
Ancora grazie :)

Betta ha detto...

anche la Mokkakuchen con glassa, uso Sacher, come torta di compleanno è stata un vero successo, nonostante le perplessita di Simone per una torta...col buco.
ciao zia
betta

Posta un commento