.

.

Focaccia alla salvia


In Liguria, fra le tante varianti della classica focaccia, quella "alla salvia" è sicuramente una delle più stuzzicanti e adatte da abbinare ad un aperitivo a base di vino bianco fresco e leggermente frizzante. Ottima anche, da mettere a tavola insieme al pane fresco fatto in casa, per una merenda "allargata".

Ingredienti:
  • 750 g di farina "0"
  • 500 ml di acqua, circa
  • 25 g di lievito di birra
  • 100 ml di olio extra vergine di oliva
  • 2 cucchiaini di sale
  • 50 g di foglie di salvia fresca
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • olio q.b.
Come procedere:

mettete la farina in una ciotola capiente, formate al centro un piccolo cratere, sbriciolatevi dentro il lievito, spargetevi sopra un cucchiaino di zucchero, mettete il sale sopra la farina, ai bordi della ciotola in modo che non venga a contatto del lievito, quindi versate parte dell'acqua (circa un bicchiere) sul lievito e spargetevi sopra un po' di farina. Coprite con un canovaccio e aspettate che il lievito, sciogliendosi con l'acqua, cominci a "crescere" (vedi foto).


A questo punto potete iniziare a mescolare tutti gli ingredienti con una forchetta, aggiungendovi di seguito l'acqua rimasta, l'olio e le foglie di salvia tritate.
Trasferite il composto sulla spianatoia e lavorate a mano fino ad ottenere un impasto omogeneo. Coprite la pasta con un canovaccio, dopo averla spolverata di farina, e lasciatela lievitare per circa un'ora -la pasta dovrà quasi raddoppiare di volume (tenete conto che il tempo di lievitazione è strettamente legato alla temperatura dell'ambiente).
Ungete con olio extravergine di oliva una teglia rotonda a bordi alti, di circa 30 cm. di diametro, mettetevi dentro la pasta e con la pressione delle dita, unte d'olio, allargatela sino a coprire l'intera teglia.
Lasciate lievitare, sempre in ambiente tiepido, per un'altra ora circa e, prima di infornare, formate dei buchi sulla superficie servendovi dell'indice che immergerete via via in una miscela di acqua e sale.
Infornate in forno preriscaldato a 230 gradi per 40 minuti circa.

Buon appetito.

Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento