.

.

Streuselkuchen con prugne - Zwetschgendatschi


E' un dolce di origine tedesca, molto simile al più conosciuto "crumble". Come questo infatti, prima di infornarlo, viene ricoperto da un impasto sbriciolato grossolanamente. E' facile da preparare e si presenta molto bene. Si accompagna ottimamente con un gelato di crema o con un gelato alla cannella.

Ingredienti per la base del dolce:
  • 300 g di farina
  • 1/2 pacchetto di lievito per dolci
  • 75 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 6 cucchiai di olio di oliva
  • 6 cucchiai di latte
  • 150 g di quark, "prescinseua", o ricotta
  • 1 kg di prugne rosse, possibilmente acidule
Ingredienti per lo "streusel":
  • 150 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro
Come procedere:

mettete in una terrina la farina, il lievito in polvere, la vanillina, il pizzico di sale, lo zucchero e con una forchetta mescolate bene questi ingredienti. Aggiungete ora il latte, l'olio, il quark, o la "prescinseua", ed amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Imburrate una teglia a bordi bassi, della misura di 30x 40 cm, mettetevi dentro l'impasto e facendo pressione con le mani allargate la pasta sino a ricoprire tutta la superficie della teglia.
Lavate, snocciolate e tagliate a metà le prugne, quindi distribuitele su tutta la superficie della pasta, con la parte interna del frutto rivolta verso l'alto. Per ultimo, ricoprite tutto con lo "streusel", che preparerete cosi':
Mettete in una terrina la farina,lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti e con tutte le dita amalgamate questi 3 ingredìenti, non impastandoli, ma sbriciolandoli per formare il classico "streusel".
Cuocete in forno preriscaldato a 200 gradi per 45 minuti circa.
Se avete del Eiswein, vino dolce con un notevole residuo di acidità, vi consiglio di usarlo per accompagnare una fetta di "Streuselkuchen".

Buon appetito.

Stampa il post

2 commenti:

Ale ha detto...

Era da tantissimo che cercavo la ricetta di questo dolce!! Che meraviglia!!! :)

nightfairy ha detto...

buonissimo!

Posta un commento