.

.

Peperoni alla siciliana


Questa è una delle tante ricette ereditata da mia suocera, genovese puro sangue, sposata con un napoletano non proprio "verace", vissuta quasi tutta la vita in Sicilia, cuoca appassionata e ottima forchetta, con la quale ho condiviso spesso la comune passione per la buona cucina.
E' un ottimo piatto che può essere usato come antipasto o come contorno per accompagnare, come in questo caso, le crocchette di patate o una frittata di uova e parmigiano grattuggiato.

Ingredienti:
  • 1 Kg. di peperoni
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 3 spicchi di aglio
  • 1/2 bicchiere di aceto di vino
  • 1 cucchiaio e mezzo di zucchero
  • 8 cucchiai di pane grattugiato
  • olio di oliva o di semi per friggere
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.
Come procedere:

Lavate asciugate e tagliate i peperoni a quadrettoni, friggeteli pochi alla volta in abbondante olio extra vergine facendo poi scolare bene l'olio in eccesso. Mettete tutti i peperoni fritti in una grande padella, aggiungete l'aglio tagliato a pezzetti e i capperi dopo averli sciacquati con acqua fredda per per privarli del sale. Regolate di sale, fate insaporire bene, spegnete poi con l'aceto, dove avrete fatto sciogliere lo zucchero, e dopo averlo fatto evaporare, trasferite i peperoni sul piatto da portata.
Mettete, nella padella usata prima, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva e gli 8 cucchiai di pane grattugiato. A fuoco non molto alto, fatelo dorare in modo che assuma un bel colore quindi cospargetelo sui peperoni. Servite freddo.
Questi peperoni son più buoni se gustati il giorno dopo.
Buon appetito.

Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento