.

.

Plum cake al pistacchio



Parenti in arrivo dalla Sicilia e con loro quel meraviglioso patrimonio di sapori che in cucina sono come i colori per un pittore: olive "cunzate"(condite), origano, ciliegini secchi di Pachino, mandorle e pistacchi di Bronte.
Oggi comincio ad usare i pistacchi in versione dolce, ma sappiate che si può fare anche un delicatissimo piatto di spaghetti conditi con pistacchio tritato.
Di questo però parleremo più in là.

Ingredienti:
  • 80 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 250 g di farina
  • 1/2 pacchetto di lievito per dolci
  • 125 ml di latte
  • 100 g di pistacchi, meglio se di Bronte
  • 50 g di uvetta
  • 2 cucchiai di pinoli
Come procedere:

Sbattete molto bene le chiare d'uova a neve, prima di sporcare le fruste con gli altri ingredienti. In una ciotola a parte, sbattete il burro, lo zucchero e i tuorli d'uovo fino a che diventino una massa cremosa. Setacciate la farina e il lievito e aggiungetela alla massa cremosa gradatamente, intercalandoli con l'aggiunta del latte.
Per ultimo aggiungete i pistacchi sminuzzati nel mixer, e l'uvetta precedentemente messa ad ammollare in acqua tiepida.
Ora, servendovi di un cucchiaio di legno o di un leccapentole, incorporate all'impasto le chiare d'uovo prima montate a neve, mescolando con delicatezza e con un movimento dal basso verso l'alto.
Versate l'impasto in una forma da plum cacke, imburrata e infarinata, della capacita di circa 1,5 litri.
Mettete in forno preriscaldato a 180° per circa 50 - 60 minuti.
Sfornate il dolce e mettetelo a raffreddare sull'apposita griglia per dolci.
Prima di servire spolverate con zucchero vanigliato.

Buon appetito


Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento