.

.

Torta di carciofi


Per noi in Liguria la stagione dei carciofi coltivati in pieno campo, cioè non in serra, iniziata circa un mese fa continuerà ancora per poco, ma la produzione sino ad oggi è di tutto rispetto.
Questa mattina, da una ventina di piante ho raccolto 65 carciofi: cosa farne?
Erano veramente tanti ed allora ho deciso di cucinarne una parte per fare una torta e una parte per metterli sott'olio.

Ingredienti:

Per la pasta:
  • 500 g. di farina "00"
  • 170 ml. di acqua
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • succo di un limone
Per il ripieno:
  • 10 carciofi
  • 1 cipolla media
  • 1 spicchio d'aglio
  • 250 g. di ricotta
  • 3 uova
  • 50 g. parmigiano grattugiato
  • 3 rametti di maggiorana (naturalmente solo le foglie)
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaino di aceto
  • olio per ungere la teglia e la sfoglia di pasta che ricopre la torta
Come procedere:

Preparate subito la pasta che dovrà riposare per quasi un'ora. Per fare l'impasto, amalgamate inizialmente in una ciotola, con una forchetta, la farina, l'acqua, il cucchiaino di sale fino e i cinque cucchiai di olio extra vergine, poi proseguite l'impasto a mano sulla spianatoia fino ad ottenere un morbido amalgama che dividerete in quattro parti uguali e che coprirete con una ciotola per farlo riposare.
Pulite ora i carciofi prendendo solo il cuore tenero e metteteli in una ciotola con acqua e il succo di un limone, per non farli annerire.
Sbollentate per circa 3 minuti i carciofi, tagliati a metà, in acqua bollente salata, con l'aggiunta del cucchiaino d'aceto. Scolateli bene e fateli raffreddare.
In una grande padella, o wok, fate appassire con i 5 cucchiai di olio extra vergine la cipolla e l'aglio tagliati a fettine sottili. Aggiungete i carciofi tagliati ulteriormente a fettine e fateli insaporire a fuoco lento per circa dieci minuti.
Fate raffreddare e quindi aggiungete uova, ricotta, parmigiano, le foglie di maggiorana tritata e il sale necessario. Prendete ora una teglia, ungetela di olio e stendetevi sopra una prima sfoglia sottile di pasta tirata inizialmente con il mattarello e poi aiutandovi con le mani.
Spennellate con l'olio la sfoglia e stendetevi sopra una seconda sfoglia tirata come la precedente.
Distribuite sopra il ripieno in modo uniforme, ricoprite con altre due sfoglie di pasta procedendo come per le prime due.
Saldate fra loro, facendo pressione con le dita, le quattro sfoglie in modo da ottenere un piccolo bordo lungo tutto il perimetro della teglia (naturalmente se la pasta fosse troppa togliete via quella in eccesso).
Infornate a forno preriscaldato (250°) per circa 40 minuti in modo da ottenere una leggera doratura in superficie.
Buon appetito.

Stampa il post

1 commento:

Anonimo ha detto...

Come mi manca :((

Posta un commento