.

.

Pasta ai sapori di Sicilia


L'arrivo a sorpresa della nipote e, con lei, di tutti i profumi e sapori della splendia Isola, è stato per me un invito immediato a mettermi ai fornelli per sfruttare tanto ben di Dio.
La ricetta mi è stata suggerita da questa sicula doc e vi assicuro che vale la pena di provarla.

Ingredienti (per 5 persone) :
  • 500 g. di spaghetti o pasta corta
  • 3 cucchiai di pomodoro ciliegino di Pachino essiccato al sole
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 1 spicchio d'aglio piccolo
  • 1 cipolla piccola
  • 1 grosso pugno di menta fresca
  • 10 cucchiai di pan grattato
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • olio extra vergine di oliva e sale q.b.
Come procedere:

Abbrustolite il pan grattato in una padellina anti-aderente, mescolandolo per non farlo bruciare.
Tritate con il mixer aglio, pomodorini secchi, capperi (sciacquati e strizzati) e cipolla. Soffriggete il trito a fuoco lento per circa 10 minuti, in una grossa padella, o wok, bagnandolo di tanto in tanto con l'acqua di cottura della pasta che nel frattempo avrete messo a cuocere in acqua salata. Scolate la pasta molto al dente e versatela nella padella che rimetterete sul fuoco, continuando a cuocerla con l'aggiunta di altra acqua di cottura che avrete tenuto da parte.
Togliete dal fuoco e mantecate subito con il parmigiano grattugiato.
Aggiungete la menta lavata, asciugata e appena tritata, e quindi cospargete con tre cucchiai di pan grattato prima di servire.
Un consiglio: mettete in tavola, in una ciotolina, il rimanente pane grattugiato abbrustolito che ognuno potrà aggiungere a piacere.
Buon appetito!

Stampa il post

1 commento:

Costantino ha detto...

Godo.
E non mi riferisco solo alla pasta.
La cura dei dettagli negli articoli, nelle foto e nel tocco finale della bevanda da accompagnare al piatto è incredibile.

Vi abbraccio,
C.

Posta un commento