2014 - 03

2014 - 03

giovedì 8 aprile 2010

Liquore al caffè


Non avrei mai creduto di riuscire a fare un liquore al caffè in grado di competere con quelli "firmati". Avevo provato diverse ricette e non ero mai rimasto soddisfatto del risultato, poi ho deciso di seguire il mio istinto e oggi sento di poterlo consigliare.
Provate e vedrete che successo con gli ospiti, sempre che vogliate dividerlo con loro!

Ingredienti:
  • 350 ml. di alcool per liquori (alcool etilico a 95°)
  • 350-400 g di zucchero (dipende da quanto liquoroso volete ottenerlo)
  • 100 g di caffè macinato della migliore qualità (possibilmente fresco di torrefazione)
  • 2 stecche di vaniglia Bourbon (anche queste della migliore qualità)
  • 10 g di cacao amaro del migliore
  • acqua: quanto basta per ottenere alla fine 1 litro di liquore
Come procedere:

mettete le stecche di vaniglia, incise con un coltellino affilato per tutta la lunghezza, in infusione
nell'alcool e lasciatevele per 4-5 giorni, avendo cura di agitare ogni tanto il contenitore.
Quando l'alcool avrà sciolto tutti gli oli essenziali della vaniglia e si sarà ben aromatizzato, è il
momento di preparare l'infuso di caffè.
Per me il segreto della riuscita del liquore è in questa fase:
  1. con una "Moka" da tre o sei tazze preparate il primo caffè utilizzando una prima parte del caffè macinato;
  2. ricaricate di nuovo la caffettiera con un'altra parte del caffè macinato, versando però al posto dell'acqua, nell'apposito contenitore della Moka, il primo caffè ottenuto . In tal modo avrete un concentrato di caffè;
  3. proseguite seguendo questo metodo sino a quando non avrete utilizzato tutti i 100 g. di caffè macinato.
Se volete potete provare a fare l'infuso di caffè con il sistema cosiddetto “alla tedesca":
in questo caso, filtrate più volte la stessa acqua calda attraverso il caffè macinato.
Per ultimo, aggiungete lo zucchero e il cacao amaro, che non deve fare grumi. Lasciate raffreddare, miscelate con l'alcool aromatizzato e, se necessario, aggiungete l'acqua occorrente per raggiungere il litro di liquore.
Il liquore è bevibile anche da subito, ma se si ha la pazienza di aspettare qualche settimana i vari ingredienti hanno il tempo di amalgamarsi meglio e non si sente più il gusto dell'alcool.
Conservate il liquore in una bottiglia di vetro scuro e servite a temperatura ambiente.
Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento