.

.

Zucchine e cipolle ripiene


La teglia di zucchine e cipolle ripiene è un altro dei piatti tipici della cucina ligure.
In estate è una pietanza che si può preparere prima di andare al mare andare al mare e mangiare anche fredda, accompagnata da una buona insalata di pomodori. Oggi però avevo voglia di zucchini ripieni e non potendo aspettare l'estate e tantomeno la produzione del nostro orto, mi sono dovuta adattare all' idea di comprarli al mercato.

Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 g. di zucchine
  • 500 g. di cipolle bianche
Per il ripieno:
  • 2 uova
  • 20 g. di funghi secchi
  • 1 cipolla bianca piccola
  • 200 g. di "prescinseua" (quagliata ligure). In mancanza: ricotta fresca mista a yogurt
  • 5 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 100 g. pane raffermo
  • 1 bicchiere di latte
  • aglio, origano, maggiorana, olio extra vergine di oliva, sale e pepe q.b.
  • 1 manciata di pane grattugiato
Come procedere:

Lavate e tagliate a metà zucchine e cipolle.
Bollitele a vapore per 6-7 minuti. Svuotate le zucchine, con un cucchiaino, della polpa, che strizzerete e metterete da parte. Rosolate la cipolla tagliata finemante, in padella con un filo d'olio. Aggiungete i funghi secchi, che avrete fatto rinvenire in acqua calda, strizzati e tritati insieme allo spicchio d'aglio. Versate in padella la polpa degli zucchini (se avete la fortuna di avere a disposizione anche dei fiori di zucchini tritateli e aggiungeteli alla polpa) facendo insaporire per qualche minuto e poi lasciando raffreddare.
In una ciotola, mescolate insieme il pane raffermo bagnato nel latte e strizzato, la "prescinseua", il formaggio grattugiato e le uova. Aggiungete la polpa degli zuccchini passata in padella, insaporendo con un pizzico di origano e qualche rametto di maggiorana tritata.
In una teglia, unta con un filo d'olio, disponete le zucchine e le cipolle (queste vanno divise utilizzando le diverse foglie che compongono il bulbo) dopo averle riempite con il ripieno e spolverizzate con pane grattugiato. Irrorate leggermente i ripieni con un filo d'olio e infornate a forno caldo ( 240° ) per circa 30 minuti, e comunque sino a che si formi una evidente gratinatura.
Buon appetito.

Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento